Chiamaci al : 0686762867

Reddito di cittadinanza e rispetto della privacy

Il Garante Privacy si è pronunciato sulle disposizioni relative al tema di reddito di cittadinanza e pensioni (ddl di conversione in legge del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4). Il decreto-legge, finalizzato ad introdurre presunte misure di sostegno economico, per coloro che vertono in stato di rischio emarginazione sia da un punto di vista lavorativo sia sociale, sembra non aver tenuto in considerazione gli effetti delle nuove disposizioni sul fronte della normativa in tema di protezione dei dati personali.

Di seguito il link relativo al sito del garante privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *